Vite passate… un argomento che suscita in moltissimi interesse e curiosità, ma anche scetticismo, poiché credere alle vite passate implica credere alla reincarnazione.

Personalmente sono incline a pensare che la reincarnazione sia una realtà. Non solo per le mie esperienze personali di ricordi improvvisi o inspiegabili sogni vividi e dettagliatissimi di altri tempi, ma anche perché vi sono prove che alcuni bambini, prima dei 5/6 anni circa, ricordino almeno una vita passata.

A questo fenomeno ha dedicato la sua vita lo psichiatra Ian Stevenson, il quale, nell’arco di 40 anni, ha viaggiato in tutto il mondo indagando circa 3000 casi di bambini tra i 2 e i 6 anni che ricordavano perfettamente dove avevano vissuto, il proprio nome (e quelli di parenti e amici) e com’erano morti in una vita precedente.
Le sue indagini (disponibili in diversi libri da lui scritti) sono molto accurate e in moltissimi dei casi indagati i ricordi raccontati dai bambini corrispondono a realtà.
Tra i suoi studi (molti disponibili online in inglese) vi sono anche le sue indagini su come ferite e cause di morte nelle vite passate possano avere influenza sul corpo e sulla psiche nella vita attuale.
Ad esempio, in diverse centinaia di casi da lui studiati, i bambini avevano voglie/macchie, o anche menomazioni, nei punti in cui il loro sé della vita precedente era stato ferito. Altri avevano fobie collegabili alle cause della loro morte, ad esempio bambini che riportavano di essere morti affogati, avevano fobia dell’acqua. Altri ancora avevano interessi particolari sempre connessi a ciò che riportavano fossero i loro interessi o lavori nella vita precedente.

Il materiale è davvero tantissimo, soprattutto considerando che questo lavoro di indagine è tutt’ora portato avanti da un allievo del Dr. Ian Stevenson (il quale è morto nel 2007), lo psichiatra Jim B. Tucker.

Ma conclusa l’introduzione un po’ più scientifica a questo argomento, vorrei entrare più nel reame spirituale ed emozionale riguardante le vite passate.
Come si ricordano in età adulta? Che influenza hanno su di noi?

Personalmente ritengo che i modi migliori per ricordare vite passate siano il viaggio sciamanico, l’ipnosi e i sogni.
Per quanto riguarda i viaggi sciamanici, la cosa è piuttosto semplice per chi li pratica: basta chiedere ai propri alleati spirituali di mostrarci una o più vite precedenti. Se loro ritengono che siate pronti, ve le mostreranno.
Per l’ipnosi avete invece bisogno di una persona esperta che sappia praticarla e guidarvi in sicurezza: è sicuramente un validissimo strumento, ma se volete provarla assicuratevi di affidarvi appunto a qualcuno di serio, purtroppo nel campo è facile trovare molti ciarlatani. Io l’ho provata anni fa con un operatore molto bravo e ha dato risultati incredibili!
I sogni invece sono qualcosa che a me viene naturale da sempre: fin da bambina il mondo onirico per me è tangibile come quello reale e il sonno è un portale per aprire le porte della percezione e delle altre dimensioni e realtà. Grazie a questa mia innata predisposizione, mi è capitato diverse volte di sognare quelle che indubbiamente sono vite passate. Per questo motivo non conosco tecniche precise per ottenere determinati sogni, ma so che esistono e chi fosse interessata può sicuramente trovare informazioni a riguardo. Ti posso dire però che di solito sono sogni molti vividi e dettagliati, con particolari (storici, emozionali, ecc.) che non si possono conoscere.

Un altro modo per accedere a ricordi di vite passate è ascoltare il proprio intuito, che ci parla attraverso brevi flash scatenati spesso da odori, colori, vecchie foto, suoni, emozioni… questi possono essere indizi per indagare le vite precedenti (attenzione però, questi sono gli stessi trigger che scatenano ricordi di questa vita, magari di quando eravamo molto piccole, quindi si può fare confusione).
Inoltre anche grosse passioni per altri paesi e culture specifici possono essere un indicazione di dove si viveva prima di questa vita.
Ad esempio io sono sempre stata appassionatamente attratta dalle isole britanniche fin da bambina (mi ci sono anche trasferita da ormai 6 anni!) e determinati luoghi e viste qui in Inghilterra mi fanno venire nostalgia di una determinata epoca e di esperienze che ho vissuto in quell’epoca.
Allo stesso modo, a livello emozionale, per me è un grosso trigger quando guardando serie tv o leggendo libri vedo casi di morte di fratelli o sorelle. Io sono figlia unica, non so cosa significhi l’amore tra fratelli e sorelle (purtroppo), eppure ogni volta che vedo/leggo una scena di una sorella o fratello che muore, mi sento come se la stessi vivendo io in prima persona.

Se ti interessa scoprire le tue vite precedenti, puoi sicuramente annotarti questo tipo di indizi per avere un punto di partenza.

Attenzione però alle trappole dell’ego! Capita spesso che ci si lasci prendere dal desiderio di essere state persone importanti e famose (ci sono migliaia di persone al mondo che dichiarano di essere la reincarnazione di Cleopatra o di Lady Diana!) oppure in determinati ambienti spirituali sembra siano state tutte streghe bruciate sul rogo… ecco, in realtà nella maggior parte dei casi le vite precedenti sono normali vite di normali persone. Certo, ci possono essere casi di morti improvvise e violente, ma da lì ad essere tutte streghe bruciate sul rogo…
Insomma, l’invito è quello di andarci caute e, seppure sembri un controsenso, di essere razionali quando si indagano le vite precedenti!

Parlando invece degli effetti che le vite passate hanno su di noi, sicuramente gli studi di Stevenson e Tucker ci danno un’idea. Indubbiamente determinati avvenimenti di vite passate possono avere influenza su chi siamo oggi, sul nostro carattere, le nostre paure, le nostre emozioni, determinati problemi fisici o psicologici… le possibilità sono infinite. Ma anche qui c’è da fare attenzione a non dare la colpa di tutti i nostri problemi o difetti alle vite passate. Ricordiamo che anche la nostra vita attuale (soprattutto quella attuale, direi) ha un grosso impatto su chi siamo e sul tipo di problemi che manifestiamo!

E tu sei affascinata da questo argomento? Credi alle vite passate? Hai mai avuto/sognato ricordi di vite precedenti?



© Copyright - Sacre Radici - È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti di questo sito (testi, immagini, grafica e codice)